Parma2064: a Fidenza (PR), degustazioni nelle domeniche di novembre ed omaggio per i camperisti

Lo spaccio del caseificio Parma2064 di Fidenza, proprio all’uscita dell’autostrada A1, diventa nelle domeniche 13, 20 e 27 novembre 2022, l’ideale crocevia per gli amanti del buon cibo, che possono dedicarsi alle degustazioni di Parmigiano Reggiano DOP anche di lunga stagionatura e acquistare ghiotti piatti tipici come torta fritta e salumi, polenta fritta e gorgonzola, anolini da passeggio. Una sosta perfetta per una deliziosa merenda autunnale o per un simpatico aperitivo.

Il punto vendita sarà aperto per queste giornate, dalle 8.30 alle 19.00 con orario continuato.

Per chi arriva in camper, poi, Parma2064 ha preparato una confezione di crema di Parmigiano Reggiano in omaggio, perfetto companatico per una sosta veloce in questo tour fra i sapori.

Per informazioni: Parma2064

Via San Michele Campagna, 22/E – 43036 Fidenza (PR)

Tel. 0524 520 958

E-mail: amministrazione@2064.it – export@2064.it

Sito web: www.2064.it

­

Foto di apertura: Francesca Bocchia
­
­

La Cena con delitto al Castello di Tabiano (PR) apre Salso Ludix

Dimenticate la consueta seratina al ristorante: promette molta più adrenalina l’anteprima del festival Salso Ludix – Mettiamoci in gioco, che entra nel vivo il 3 e il 4 dicembre tra Salsomaggiore Terme e Tabiano (PR). Quella che andrà in scena venerdì 2 dicembre dalle ore 20 sarà una Cena gourmet con delitto, per un giallo in piena regola che starà ai commensali risolvere indizio dopo indizio, sino a smascherare il colpevole di un efferato omicidio.
Non poteva che essere avvincente e all’insegna del gioco sin dall’apertura il festival di giochi da tavolo, giochi di ruolo, cosplay, firmata dall’A.S.D “Salso Ludix”, che porta la suspense in una location suggestiva, perfetta per l’inedita pièce: l’appuntamento è a Borgo Castello, ai piedi del maniero di Tabiano.

Photo credit: Filippo Nasi


Tra le antiche mura fortificate, sei attori in costume di ComelaSfoglia Studios, che dal 2008 organizza e promuove eventi ludici e ha messo in scena più di 100 cene con delitto, porteranno in tavola un intricato caso da risolvere, presentando gli indizi e lasciando agli ospiti i serrati interrogatori tra le quattro portate del menù pensate dallo chef Maurizio Morini: Sformatino di Parmigiano con misticanza e aceto balsamico, Tortelli d’erbette, Stracotto di manzo con polenta morbida (alternativa per vegetariani, Millefoglie di verdure), Sbrisolona e un calice di vino.
L’idea per chi vuole giocare, ma anche puntare a vincere: portare un gruppo di amici appassionati di Sherlock Holmes e formare una squadra. Elementare, no?

Continua a leggere

Assaggi d’Emilia: 3 esperienze di gusto nella Food Valley

L’arte del cibo è l’essenza dell’Emilia, la Food Valley italiana dove assaporare i prodotti tipici e le prelibatezze che rappresentano la cultura gastronomica d’Italia nel mondo, come il Parmigiano Reggiano e il Prosciutto di Parma. Nel territorio del Parmense, si può fare esperienza di queste e delle più pregiate produzioni grazie agli originali itinerari di Trame d’Italia – www.trameditalia.it – piattaforma online dedicata ai viaggiatori che vogliono entrare in contatto diretto e con empatia con i luoghi, le persone, le tradizioni, le vite passate e presenti che li animano

Continua a leggere

Assaggi di birre artigianali a Lido Valtermina di Traversetolo (PR)

La Proloco di Traversetolo, con il patrocinio dell’amministrazione comunale, organizza per domenica 24 luglio 2022 la “Festa della Birra Artigianale” al Lido Valtermina di Traversetolo (PR) dove, a partire dalle ore 17.00, si potranno assaggiare le birre dei birrifici Articioc, Oldo, Bastian Contrario Brewing Company e una birra creata appositamente per l’occasione, la Fanfulla Beer.

Continua a leggere

Assaggi di Mangiamusica a Mangiacinema 2022

DOMENICA 19 GIUGNO, A SAN SECONDO PARMENSE, gran chiusura con il nuovo show di Ezio Guaitamacchi, Andrea Mirò e Brunella Boschetti

A Mangiacinema quest’anno si potranno gustare assaggi di Mangiamusica, come è già avvenuto due anni or sono. Nella splendida Agorà del Museo Coppini di San Secondo Parmensedomenica 19 giugno (con inizio alle ore 21.00) andrà in scena in anteprima nazionale She’s a WOMAN – Un secolo di musica al femminile”, nuovo spettacolo di e con Ezio Guaitamacchi, con Andrea Mirò e Brunella Boschetti. Si chiuderà in musica, dunque, questa nona edizione del Festival Mangiacinema ideato e diretto dal giornalista Gianluigi Negri, in programma a San Secondo Parmense dal 9 al 19 giugno e dedicato quest’anno a Giovannino Guareschi.

Continua a leggere

Assaggi di agrumi di Sicilia: Oranfrizer a Cibus 2022

Sempre più presente nella colazione degli italiani, la spremuta è un gustoso concentrato di vitamina C che aiuta anche il sistema immunitario. A Parma – nell’ambito del press tour organizzato a Cibus 2022 dalla giornalista Francesca Caggiati per Arga/Unaga Emilia Romagna – abbiamo assaggiato e apprezzato i prodotti di Oranfrizer, azienda leader in Italia per la coltivazione e la distribuzione di agrumi, radicata in Sicilia dal 1962 e dal 2020 parte della divisione italiana del Gruppo Unifrutti.

Spremute 100% naturali ottenute dai frutti selezionati nei migliori raccolti, cui non si aggiunge né si toglie niente. “Come fatte in casa”, conservano tutte le proprietà organolettiche di natura.

Continua a leggere

Assaggi di arcobaleno al MUPAC di Colorno (PR)

Cinque donne come cinque sono i sensi con i quali percepiscono il mondo e captano gli stimoli da tradurre in Arte. Fino al 3 aprile 2022, negli spazi del MUPAC (Museo dei Paesaggi di Terra e di Fiume), all’interno della settecentesca Aranciaia di Colorno (PR), rimane visitabile la collettiva dal titolo “Arcobaleno di colori: dialogo con l’Arte di 5 artiste parmigiane”. Contemporaneamente verranno aperte al pubblico altre due esposizioni fotografiche, tutte inserite nel calendario della rassegna “Percorsi d’arte, musica ed emozioni. Incursioni in Aranciaia 2022

Continua a leggere

Assaggi di Bioessere 2019: il 16 e 17 novembre alla Rocca di Sala Baganza (PR)

Prendersi cura di sé, nel rispetto dell’equilibrio di corpo e mente, in armonia con la
natura. Saranno i concetti chiave di una due giorni di appuntamenti e
dimostrazioni. Sabato 16 e domenica 17 novembre 2019 a Sala Baganza (PR), nella
magnifica Rocca San Vitale inserita nel circuito dei Castelli del Ducato, si terrà la seconda edizione di “Bioessere“: cooking show, degustazioni, laboratori, free class e presentazioni di libri, tra cui quella del noto “Il Digiuno per Tutti” di Stefano Erzegovesi, vincitore del premio Bancarella Cucina 2019.

Continua a leggere

Assaggiare l’arte di Cinzia Morini al nuovo ristorante Squid di Parma

Un abbraccio tra cucina e arte che profuma di mare. In via delle Fonderie 13/A a Parma, ha aperto da pochi giorni lo Squid Restaurant. Alle pareti e sul menu una piacevole sorpresa: i dipinti di Cinzia Morini insieme quelli di Alfonso Borghi. Così il cibo ha più colore e i quadri hanno più sapore. In un ambiente accogliente, ma sofisticato, i palati più esigenti vengono infatti solleticati con piatti di pesce fresco accompagnati dai migliori vini scelti personalmente dal manager Lorenzo Buonocore.

Cinzia Morini è un’artista parmigiana cha ha partecipato a numerose mostre collettive e personali in Italia e all’estero, ottenendo segnalazioni, riconoscimenti e premi. Si è confrontata con altri pittori e maestri, sperimentando varie tecniche pittoriche che hanno via via arricchito le sue conoscenze fino alla elaborazione di una sua personale interpretazione della materia, dei colori, delle emozioni e delle sensazioni che la spingono a dipingere.
Per conoscerla meglio: www.cinziamorini.it

Assaggiare il Tortél Dóls a Colorno (PR): Gran Galà il 5 e 6 ottobre

Si racconta che fosse molto gradito alla Duchessa Maria Luigia. Il Tortél Dóls, primo piatto tipico della Bassa Parmense preparato con ingredienti della tradizione, sarà possibile assaggiarlo nella sua versione originale sabato 5 e domenica 6 ottobre 2019  a Colorno (PR) in occasione del Gran Galà. Mestieri antichi, giochi per i più piccoli e visite gratuite alle chiese arricchiscono il programma di una manifestazione giunta alla sua 11^ edizione.
Torna quest’anno anche la tradizionale gara tra rezdore, con una grande novità: i vincitori delle precedenti edizioni (giuria della Confraternita) si sfideranno per l’assegnazione dell’ambito tortello d’oro.  Padrino dell’XI edizione del Gran Galà del Tortél Dóls di Colorno sarà poi il mitico Vito (Stefano Bicocchi), il noto volto televisivo già presente in numerose edizioni passate che intratterrà con la sua comicità e la sua teatralità domenica 6 ottobre dalle 14:30 in poi.
“L’Amministrazione comunale sostiene questa iniziativa ed è vicina alla Confraternita
perché siamo convinti che occorra sempre più valorizzare le eccellenze del nostro
territorio. Il nostro è un territorio a vocazione turistica, che ha una grande storia e una
grande cultura anche in ambito culinario” ha dichiarato il Sindaco di Colorno, Christian
Stocchi , durante l’incontro con la stampa.
“L’edizione di quest’anno sarà ricca e ci saranno tante novità come il Tortello d’Oro ma non
solo, c’è la stretta collaborazione con le associazioni e le attività commerciali del paese.
Ringraziamo la nuova amministrazione per averci sostenuto in questa undicesima
edizione, ringraziamo tutti gli Sponsor per il loro prezioso contributo, perché grazie a tutti
coloro che hanno collaborato questa undicesima edizione sarà una grande festa per il
paese e per tutti loro che verranno a trovarci” ha poi aggiunto il Presidente della
Confraternita del Tortél Dóls di Colorno, Luciano Bergonzi.
Come nelle dieci edizioni precedenti, la manifestazione si svolgerà in Piazza Garibaldi,
davanti alla splendida Reggia di Colorno . Il Tortél Dóls sarà naturalmente il re dei menù del
weekend. Si potrà dunque gustare un menù completo davanti allo spettacolare ingresso della Reggia di Colorno (sotto il tendone) o un menù parziale nell’Osteria della Confraternita del Tortél Dóls, uno spazio allestito come le antiche osterie della bassa parmense (aperto solo domenica). Qui sarà possibile degustare il tortello dolce e le altre specialità presenti nel menù in maniera più rapida rispetto al tendone.
Il menù che unisce tradizione e innovazione, ideato e realizzato da Barbara Dallargine dell’Hostaria Tre Ville e Mario Marini dell’Agriturismo Il cielo di Strela.
Il ristorante sarà aperto a pranzo e cena durante il week-end e porterà in tavola “portate che sfruttano materie prime selezionate delle aziende agricole e di trasformazione del
territorio e che hanno una continuità ideale con le proposte degli anni passati con l’introduzione di alcune novità, sempre nel rispetto della tradizione locale e della festa”, come ha spiegato la Chef Barbara Dallargine.

Continua a leggere