Parma2064: a Fidenza (PR), degustazioni nelle domeniche di novembre ed omaggio per i camperisti

Lo spaccio del caseificio Parma2064 di Fidenza, proprio all’uscita dell’autostrada A1, diventa nelle domeniche 13, 20 e 27 novembre 2022, l’ideale crocevia per gli amanti del buon cibo, che possono dedicarsi alle degustazioni di Parmigiano Reggiano DOP anche di lunga stagionatura e acquistare ghiotti piatti tipici come torta fritta e salumi, polenta fritta e gorgonzola, anolini da passeggio. Una sosta perfetta per una deliziosa merenda autunnale o per un simpatico aperitivo.

Il punto vendita sarà aperto per queste giornate, dalle 8.30 alle 19.00 con orario continuato.

Per chi arriva in camper, poi, Parma2064 ha preparato una confezione di crema di Parmigiano Reggiano in omaggio, perfetto companatico per una sosta veloce in questo tour fra i sapori.

Per informazioni: Parma2064

Via San Michele Campagna, 22/E – 43036 Fidenza (PR)

Tel. 0524 520 958

E-mail: amministrazione@2064.it – export@2064.it

Sito web: www.2064.it

­

Foto di apertura: Francesca Bocchia
­
­

La Cena con delitto al Castello di Tabiano (PR) apre Salso Ludix

Dimenticate la consueta seratina al ristorante: promette molta più adrenalina l’anteprima del festival Salso Ludix – Mettiamoci in gioco, che entra nel vivo il 3 e il 4 dicembre tra Salsomaggiore Terme e Tabiano (PR). Quella che andrà in scena venerdì 2 dicembre dalle ore 20 sarà una Cena gourmet con delitto, per un giallo in piena regola che starà ai commensali risolvere indizio dopo indizio, sino a smascherare il colpevole di un efferato omicidio.
Non poteva che essere avvincente e all’insegna del gioco sin dall’apertura il festival di giochi da tavolo, giochi di ruolo, cosplay, firmata dall’A.S.D “Salso Ludix”, che porta la suspense in una location suggestiva, perfetta per l’inedita pièce: l’appuntamento è a Borgo Castello, ai piedi del maniero di Tabiano.

Photo credit: Filippo Nasi


Tra le antiche mura fortificate, sei attori in costume di ComelaSfoglia Studios, che dal 2008 organizza e promuove eventi ludici e ha messo in scena più di 100 cene con delitto, porteranno in tavola un intricato caso da risolvere, presentando gli indizi e lasciando agli ospiti i serrati interrogatori tra le quattro portate del menù pensate dallo chef Maurizio Morini: Sformatino di Parmigiano con misticanza e aceto balsamico, Tortelli d’erbette, Stracotto di manzo con polenta morbida (alternativa per vegetariani, Millefoglie di verdure), Sbrisolona e un calice di vino.
L’idea per chi vuole giocare, ma anche puntare a vincere: portare un gruppo di amici appassionati di Sherlock Holmes e formare una squadra. Elementare, no?

Continua a leggere

Caccia al tartufo tra i boschi dell’Appennino molisano-abruzzese

Il cavatore esce al mattino presto in compagnia del suo fido amico a quattro zampe e immerso tra i profumi dei boschi, si mette alla ricerca del prezioso gioiello dell’Appennino molisano-abruzzese. È un’esperienza autentica quella della caccia al tartufo con esperti tartufai, a cui possono partecipare gli ospiti di Borgotufi, albergo diffuso di Castel del Giudice (IS) – un borgo di pietra nel borgo con 32 case di cui alcune richiamano lo stile antico della tradizione locale ed altre sono più moderne e di design, il ristorante e il centro benessere -,  circondato da alberi e vette, che d’autunno si dipingono con le nuance dalle mille sfumature del foliage. 

Ad Ateleta, a pochissimi chilometri da Borgotufi, ad accogliere gli amanti del diamante della terra, sono Fabrizio ed Inga dell’azienda agricola Le Tartufaie, in compagnia di Antonio e della sua cagnolina Kelly che, con il suo fiuto sopraffino, guida gli ospiti alla cerca del pregiato tartufo bianco, che cresce in questa stagione. Inoltre, dopo aver vissuto la caccia al tartufo nel bosco, nella splendida cornice vintage di una casetta bianca immersa nella natura, i buongustai possono inebriare i loro sensi in una ricca degustazione di prodotti con menu a scelta a base di tartufo bianco oppure di tartufo nero, allietati da racconti, aneddoti e curiosità sul pregiato fungo di cui l’Appennino abruzzese-molisano è ricco custode. Il prezzo della caccia al tartufo è di 30 euro a persona. Il menu al tartufo bianco è al prezzo di 45 euro a testa, il menu al tartufo nero uncinato di 35 euro.

Continua a leggere

Assaggiare “Ferrara in Fiaba 2022” con lo sconto sul soggiorno

C’era una volta e c’è anche quest’anno, per la nona edizioneda venerdì 23 a domenica 25 settembre 2022, Ferrara in Fiaba, l’emozionante appuntamento nel Parco Massari di Ferrara, che offre ai bambini e alle famiglie un ricco programma di intrattenimento.

Le favole prenderanno letteralmente vita tra spettacoli, danza, fiabe animate, narrazioni, teatrini, laboratori ludico-creativi, merende gioco e attività dedicate ai più piccoli ma non solo, che coinvolgono associazioni e attività del territorio.
Tra le attività principali della manifestazione segnaliamo: “I Pirati del Po”, un percorso interattivo a tema pirati a bordo del battello fluviale “La Nena” con partenza dal molo di via Darsena, “Il Parco delle Zucche”, che permetterà il “Pumpkin Patch”, per scegliere la zucca migliore da portare a casa e decorare per l’autunno e per Halloween, “Avventura dei 12 Regni”, un percorso gioco che i bimbi possono completare, visitando, esplorando e scoprendo il parco, e “Viaggio tre le Fiabe”, un altro magico percorso guidato tra i regni incantati, guidati da Mary Poppins.

Continua a leggere

Assaggi di “Natura e Bosco” in Val d’Ega

Bianco, verdissimo o punteggiato da infinite sfumature: con un guardaroba che cambia a seconda delle stagioni, il paesaggio delle Dolomiti non è mai uguale a se stesso. Se l’inverno e l’estate sono tradizionalmente i momenti in cui guadagna il centro del palcoscenico turistico, è però in autunno che la Val d’Ega (BZ) riserva al raffinato pubblico della montagna istanti di magia panoramica ed enogastronomica.
L’aria alpina si fa più tersa, il foliage esplode in un’inedita intensità cromatica e i sentieri sono meno affollati. Sotto un sole generoso che ancora scalda ma non scotta, le escursioni a piedi o in mountain bike diventano avventure intime alla conquista delle vette e alla scoperta dell’autenticità altoatesina, nel rigenerante silenzio della natura. Dal 24 settembre all’8 ottobre 2022, le settimane culinarie in Val d’Ega offrono agli amanti della selvaggina una full immersion nel gusto, un’esperienza sensoriale che coinvolge i ristoranti della zona in una dimostrazione di come le erbe, i funghi e i profumi dell’autunno partecipino a rendere indimenticabili i piatti tipici dell’Alto Adige.
Nello stesso periodo, il Nature Special “Natura e Bosco” mette sul piatto anche un tuffo nel cuore del Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO, proponendo un punto di vista differente sul piano delle escursioni, con camminate guidate nel mondo delle api selvatiche, sulle tracce degli animali notturni o su quelle degli interessanti organismi che vivono nel bosco.
Si può ad esempio partecipare alle “Escursioni alla scoperta di bacche selvatiche & frutti di bosco” con Irene Eder a Nova Ponente o seguire Georg Kirchmaier sul sentiero delle api per concludere con una visita allo stand didattico di Collepietra,osservare gli animali notturni, lasciarsi incantare dalla multivisione con Valentin Pardeller nel Parco Naturale Sciliar-Catinaccio o insinuarsi nell’affascinante universo di funghi e licheni, ancora con Irene Eder.
Offerto a partire dal prezzo di 182,50 euro a persona in appartamento, il pacchetto include 7 pernottamenti, 7 giorni di trasporto pubblico gratuito con Guest Pass e partecipazione al programma speciale a tema.

Continua a leggere

Assaggi di cinema indipendente: dal 23 al 28 agosto torna il “Nòt Film Fest” a Santarcangelo di Romagna (RN)

Torna dal 23 al 28 agosto 2022 il Nòt Film Fest ( http://www.notfilmfest.com ), festival di cinema
indipendente internazionale che si svolge ormai da alcuni anni a Santarcangelo di Romagna
(RN). La manifestazione cinematografica avrà luogo nella suggestiva cornice dello Spazio
Sferisterio ( Via Arrigo Faini 8), dove filmmakers emergenti, veterani e cinefili si
mescoleranno in un ambiente rilassato, internazionale e stimolante all’insegna di cinema,
musica e buon cibo
.

Il festival è sotto la direzione artistica di Alizé Latini e Giovanni Labadessa. Nato nel 2018, Nòt Film Fest propone un progetto capace di creare una nuova dimensione comunitaria, diffondere valori e valorizzare il territorio, attraendo a Santarcangelo svariati partner culturali internazionali e nazionali tra festival, fondazioni cinematografiche, universit à e ambasciate provenienti da Europa, Asia e Stati Uniti, oltre alle centinaia di filmmakers in arrivo da tutto il mondo.

Continua a leggere

Assaggi d’Emilia: 3 esperienze di gusto nella Food Valley

L’arte del cibo è l’essenza dell’Emilia, la Food Valley italiana dove assaporare i prodotti tipici e le prelibatezze che rappresentano la cultura gastronomica d’Italia nel mondo, come il Parmigiano Reggiano e il Prosciutto di Parma. Nel territorio del Parmense, si può fare esperienza di queste e delle più pregiate produzioni grazie agli originali itinerari di Trame d’Italia – www.trameditalia.it – piattaforma online dedicata ai viaggiatori che vogliono entrare in contatto diretto e con empatia con i luoghi, le persone, le tradizioni, le vite passate e presenti che li animano

Continua a leggere

Assaggi di cucina concreta: ecco la filosofia di David Cattoi al Lido Palace di Riva del Garda (TN)

Ha cominciato da piccolissimo a “giocare in cucina”, seguendo le orme di un padre che fin da subito lo aveva messo in guardia sullo spirito di sacrificio e sulla dedizione che un lavoro come quello dello chef richiede. Ora che David Cattoi è diventato a sua volta papà, il concetto deve essergli ancora più chiaro.

Il giovane Executive Chef del Re della Busa e del Bistrot Tremani al Lido Palace di Riva del Garda (TN), arrivato in questo gioiello trentino sul lago alla volta del compianto Giuseppe Sestito, non ha mai avuto dubbi rispetto alle proprie scelte.

«Quando ho saputo che, dopo 20 anni di chiusura, era in procinto di riaprire un cinque stelle lusso a Riva del Garda, in questo luogo che amo da sempre, ho pensato che fosse il mio posto. Mi piace qui. Ed è qui che voglio stare. È qui che mi vedo in futuro. Mi dà l’occasione di esprimermi e di lavorare come voglio», racconta, ricordando inoltre di quanto sia importante il debito nei confronti del suo predecessore, prematuramente scomparso nel 2019.

Continua a leggere

Assaggi di birre artigianali a Lido Valtermina di Traversetolo (PR)

La Proloco di Traversetolo, con il patrocinio dell’amministrazione comunale, organizza per domenica 24 luglio 2022 la “Festa della Birra Artigianale” al Lido Valtermina di Traversetolo (PR) dove, a partire dalle ore 17.00, si potranno assaggiare le birre dei birrifici Articioc, Oldo, Bastian Contrario Brewing Company e una birra creata appositamente per l’occasione, la Fanfulla Beer.

Continua a leggere

8 idee per San Lorenzo: dall’Alto Adige alla Sicilia ecco dove ammirare le stelle cadenti

Vista privilegiata sulle stelle. Ecco dove andare a vedere quelle cadenti nella notte dei desideri, il 10 agosto!

1) In Sardegna, nel profumo del mare a pochi passi, la pioggia di corpi celesti si aspetta in totale relax nel giardino mediterraneo dell’Aquadulci, distesi sul lettino nel gazebo di bambù, dove concedersi rigeneranti massaggi a base delle essenze dell’isola (www.aquadulci.com).

2) In Sicilia, nel cuore della campagna della Val di Noto, basta alzare lo sguardo dalla tavola apparecchiata tra i filari di vite del Baglio Occhipinti, per godersi uno spettacolare panorama sul cielo trapuntato di luci. Per una serata ancor più romantica, si può scegliere di cenare nel giardino privato della propria suite o godersi un delizioso picnic, gustando le prelibatezze della cucina locale (http://bagliocchipinti.com/).

Continua a leggere