Sgabei. Vietato sedersi

Oggi vi porto in Lunigiana (tra Liguria e Toscana), con una ricetta che spopola anche sul nostro Appennino Parmense: gli Sgabei. Si tratta di pasta per il pane lievitata, tagliata a strisce sottili e fritta, che si sposa magnificamente con tutti i tipi di salumi e formaggi.

Sgabei, una ricetta della Lunigiana

Sgabei da accompagnare a salumi e formaggi

La ricetta è di mio zio Raimondo, che normalmente li prepara per tutta la famiglia.

Ingredienti:

1 kg di farina

1 cubetto di lievito

1 cucchiaio di zucchero

2 cucchiai di olio evo

1 cucchiaino raso di sale fino

Procedimento:

Sciogliere il lievito in acqua tiepida. Mescolare e impastare gli ingredienti e aggiungere alla fine il sale sciolto anch’esso in acqua tiepida. Coprire l’impasto con un telo di cotone, un telo di plastica e un panno. Quando è lievitato rompere l’impasto, impastare a mano e farlo lievitare ancora. Ripetere il procedimento per tre volte.  Infine tirare con la macchina per la pasta, tagliare a fettine un po’ alte e friggere.

Chi vuole può spolverare con il sale fino (senza esagererare)

Annunci

2 pensieri su “Sgabei. Vietato sedersi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...